domenica 18 gennaio 2015

CHOCOLATE AND ALMOND GÂTEAU, COFFEE GANACHE, FLAVOURED CREAM AND HAPPY BIRTHDAY!



Trova il tempo di riflettere
è la fonte della forza.
Trova il tempo di giocare,
è il segreto della giovinezza.
Trova il tempo di leggere,
è la base del sapere.
Trova il tempo di essere gentile,
è la strada della felicità.
Trova il tempo di sognare,
è il sentiero che porta alle stelle.
Trova il tempo di amare,
è la vera gioia di vivere.
Trova il tempo d’esser contento,
è la musica dell’anima.

Antica ballata irlandese

Questa splendida ballata e la golosissima fetta di torta sono per mia sorella che ieri ha festeggiato il suo compleanno nella lontana Nuova Zelanda. Tantissimi auguri!

INGREDIENTI

PER IL GÂTEAU

125 g di burro a pezzi
250 g di cioccolato fondente a pezzi
250 g di zucchero semolato (io ho usato dello zucchero di canna qualità cassonade)
125 g di mandorle macinate (io ho utilizzato 100 g di mandorle con la pellicina e 25 g senza)
75 g di farina 00 setacciata
4 uova separate

PER LA GANACHE

100 g di cioccolato fondente (70%)
63 g di panna a temperatura ambiente
25 g di burro a pezzi e a temperatura ambiente
1/2 cucchiaino/i di caffè ristretto

PER LA CREAM

50 g di panna da montare
1 cucchiaio di Marsala o altro liquore
3 cucchiaini di brown sugar

PROCEDIMENTO

Preriscaldate il forno a 140° e imburrate uno stampo di 20 cm di diametro (io ho poi rivestito il suddetto con carta forno).
In una ciotola termoresistente mettete il cioccolato e il burro, sistematela  sopra un pentolino con acqua e fate raggiungere a malapena l’ebollizione; mescolate con un cucchiaio di legno finché il composto si sarà sciolto.

Togliete dal fuoco e aggiungeteci lo zucchero, le mandorle (riponete le mandorle in un sacchetto per alimenti e mettetele nel freezer per 30 minuti prima di passarle al mixer. Questo accorgimento renderà facilitata l’operazione della macinatura) e la farina, uniteci poi i tuorli e amalgamate. (Dopo aver aggiunto le mandorle ho unito due tuorli, uno per volta. In questo modo il composto è risultato più malleabile; ho poi aggiunto la farina e i restanti due tuorli)

Montate a neve ben ferma gli albumi (riponete i suddetti e le fruste nel frigorifero) e inglobateli alla base di cioccolato e mandorle.(Io ho proceduto come segue: in una ciotola ho versato 3 cucchiai della base ciocco-mandorle e 3 cucchiai di albumi, li ho lavorati velocemente con una frusta e li ho successivamente aggiunti al composto di cioccolato e mandorle; ho amalgamato bene ed infine ho incorporato gli albumi con un movimento che va dal basso verso l’alto)

Versate la miscela nello stampo e infornate per 45/50 minuti. La torta dovrà risultare umida nel centro quando si sarà raffreddata. (Io ho lasciato riposare il dolce per circa 30 minuti nel forno spento)

(Il dolce può essere gustato da solo oppure in accompagnamento alla ganache e/o alla panna. Il risultato,in termini di gusto, è ottimizzato se la torta viene preparata il giorno prima.)

Per la ganache:

In una ciotola termoresistente mettete il cioccolato e sistematelo sopra una pentola con non troppa acqua. Mescolate di tanto in tanto con un cucchiaio di legno e quando il cioccolato risulterà liscio toglietelo dal fuoco.

N.B. l’acqua non dovrà mai bollire, inoltre fate attenzione a che nemmeno una goccia della citata entri in contatto con il cioccolato.

Gradualmente incorporate la panna e il burro, mescolando continuamente finché non otterrete una base omogenea. Unite infine il caffè ristretto.
Mettete a raffreddare per qualche ora. (Fate aderire alla crema di cioccolato un foglio di pellicola per alimenti, questa operazione eviterà alla superficie di indurirsi)

Per la panna aromatizzata:

in una ciotola versate la panna,lo zucchero e il marsala montate bene; mettete da parte. Questa “variante” non è stata tratta da alcun volume.

Servite le fette di torta accompagnate dalla ganache e/o dalla panna.

Tra le parentesi troverete alcuni accorgimenti utili che vi faciliteranno nell’esecuzione del dolce.

Ricette tratte, tradotte e in parte modificate dal libro “The art of french baking” di Ginette Mathiot casa editrice Phaidon




14 commenti:

  1. MA SAI CHE QUESTA BALLATA L'HA CANTATA GABRIELE A SCUOLA CON IL SUO INSEGNANTE DI MUSICA????E' BELLISSIMA!!!!TANTI AUGURI A TUA SORELLA, IO INTANTO MI GUSTO LA TUA BUONISSIMA TORTA!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai perfettamente ragione è una ballata davvero bellissima!
      Grazie per gli auguri e serviti pure.
      Baci

      Elimina
  2. Che belle parole! A volte anzi quasi sempre si trova il tempo solo per gli impegni e mai per tutto il resto! Auguri alla tua sorella e magnifica torta cioccolatosa :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo pienamente con quanto scrivi.
      Grazie degli auguri e della visita.
      Baci

      Elimina
  3. Così cioccolatosa la adoro................ che golosata, bravissima!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le torte al cioccolato sono il massimo!
      Un bacione

      Elimina
  4. molto interessante il testo della ballata, sono certo che la sorella avrà gradito molto, complimenti per la torta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la ballata è davvero molto bella.
      Si, la ballata è piaciuta.
      Grazie della visita!

      Elimina
  5. la ballata è bellissima, mi sarebbe anche piaciuto poter mangiare la torta eheheheh grazie per gli auguri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dai, ti rifarai al tuo ritorno!!
      Un abbraccio forte,forte

      Elimina
  6. Hai dedicato una splendida ballata a tua sorella e una torta molto ma molto golosa:)
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. noto con piacere che la ballata è stata gradita da tutti e anche la torta!
      A presto

      Elimina