sabato 21 dicembre 2013

PUMPKIN PIE


Interpretazione morbida e cremosa della classica torta del Ringraziamento.

INGREDIENTI DELLA PASTA

130 g di burro freddo tagliato a pezzi
215 g di farina
½ cucchiaino di sale
65 ml di acqua fredda
1 cucchiaino di succo di limone
1 uovo sbattuto (per la doratura)

INGREDIENTI DELLA FARCITURA

3 uova medie
1 tuorlo
120 g di zucchero di canna grezzo (o 115 g di zucchero semolato + 5 g di melassa)
120 ml di sciroppo d’acero
350 ml di panna liquida
420 g di purea di zucca
1 cucchiaino di cannella in polvere
1 cucchiaino di zenzero in polvere
½ cucchiaino di noce moscata in polvere

N.B.1 Avrete bisogno di 300 g di fagioli o ceci secchi per la cottura in bianco.

PROCEDIMENTO

Con l’aiuto di un robot da cucina (io a mano), lavorate il burro con la farina e il sale, quindi incorporate con le mani l’acqua e il succo di limone, fino a ottenere una pasta omogenea. Formate una palla, avvolgetela nella pellicola e lasciate riposare in frigo per 1 ora.

Scaldate il forno a 170°. Sopra un piano di lavoro ben infarinato, stendete la pasta con il mattarello e formate un disco che sia 3 cm più grande rispetto alla tortiera. (Nel mio caso, non avendo una tortiera del diametro richiesto, ovvero Ø 26 cm ma di Ø 28 non ho potuto creare un bordo così alto)
Imburrate e infarinate la tortiera. Foderatela con il disco di pasta, arrotolate su se stesso il bordo in eccesso e pizzicatelo con le dita per modellarlo, assicurandovi che fuoriesca un po’ dall'orlo della tortiera.

Coprite con la carta forno e i fagioli secchi, e infornate per 40 minuti, finché il bordo è dorato e la pasta ben asciutta. Togliete la carta e i fagioli, spennellate il fondo della torta con l’uovo sbattuto, quindi infornate nuovamente per 2 minuti.

Per la farcitura: scaldate il forno a 180°. Sbattete insieme le uova, il tuorlo e lo zucchero. Incorporate uno a uno il resto degli ingredienti della farcitura, e mescolate fino a ottenere una preparazione omogenea. Versatela nel guscio di pasta (nel mio caso è risultata troppa, così ho preparato altra frolla e l’ho riempita con l’eccesso) e infornate per 40 minuti circa, finché la farcitura si rapprende. Lasciate raffreddare prima di servire. 

N.B.2 Per la purea di zucca (vi lascio il mio metodo, che sia avvicina di molto a quello suggerito nel libro) Scaldate il forno a 220°. Decorticate la zucca, svuotatela e tagliatela a pezzi piccoli, sistematela in una teglia con acqua a sufficienza per la cottura e copritela con un foglio di alluminio. Cuocetela per 35 minuti circa, dandogli un’occhiata per verificarne la cottura. Fatela intiepidire e schiacciatela con una forchetta, per una consistenza più liscia utilizzate il frullatore ad immersione.


Ricetta e introduzione tratte dal libro “New York. Le ricette di culto” di Marc Grossman  Guido Tommaso Editore

Foto di www.flickr.com/sbriff  © All rights reserved


Auguro a tutte/i voi delle meravigliose feste!

2 commenti:

  1. Deliziosi questi dolcetti ! Perfetti per le feste!
    Tanti auguri per un felice e sereno Natale

    RispondiElimina
  2. Copio copiò mi piace un sacco!!!

    RispondiElimina