domenica 5 gennaio 2014

PITHIVIERS


Dolce tipico Francese che prende il nome dall’omonima città situata nel centro della Francia. Questa torta viene preparata per celebrare la festa dell’Epifania.

INGREDIENTI

350 g di mandorle spellate (io ho scelto di non spellarle)
175 g di zucchero semolato (io ho utilizzato lo zucchero di canna)
1 cucchiaino di estratto di mandorla
1 cucchiaino di scorza di limone grattugiata
3 uova
175 g di burro ammorbidito
250 g di pasta sfoglia
1 tuorlo per spennellare

PROCEDIMENTO

Preriscaldate il forno a 190°. Polverizzate le mandorle con lo zucchero, l’estratto di mandorle e la scorza utilizzando un mortaio o un mixer.

Unite le uova, uno alla volta, proseguite con il burro  e impastate. Rivestite una teglia con carta forno e adagiatevi sopra metà della pasta sfoglia, riempite la base con l’impasto a base di mandorle e coprite con la restante pasta, inumidite i bordi della base di pasta con acqua e premete bene per sigillare.

Spennellate infine con il tuorlo d’uovo. Con l’ausilio di un coltello, partendo dal centro della torta, incidete delle linee sulla pasta sino ai suoi bordi come i raggi di una ruota.
Cuocete per 30 minuti, o finché la torta sarà dorata.


Ricetta tratta e tradotta dal libro “The art of French baking” di Ginette Mathiot casa editrice Phaidon  


8 commenti:

  1. Deve essere favoloso.. la pasticcieria francese non si smentisce mai :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Letizia! Il dolce è delizioso e concordo pienamente con te, la pasticceria francese non si smentisce mai!
      Baci

      Elimina
  2. dev'essere una vera bomba! Perfetto per l'ultima festività :)
    Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una dolcezza unica!
      Un bacio a te

      Elimina
  3. Amica eccomi di ritorno per Augurarti Buon 2014 :) e lo sarà se inizia con questa delizia, proponi sempre piatti non comuni e questo mi piace tanto di te e del tuo blog!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara e buon anno a te!!
      Ti ringrazio tanto, sei sempre gentile.
      Un abbraccio

      Elimina
  4. Mi ricorda tanto il dolce di Verona, veramente irresistibile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dana, grazie di esserti unita ai followers!
      Un dolce tanto irresistibile che ho deciso di prepararlo nuovamente oggi!!
      Buon week end

      Elimina