sabato 26 settembre 2015

LA CIAMBELLA MY VERSION



Questa è la mia versione della ciambella preparata non molto tempo fa. L’aggiunta delle mandorle crea un piacevole contrasto di consistenze con l’uvetta.

INGREDIENTI

250 g di farina kamut
190 g di farina di castagne
45 g di semolino
100 g di burro fuso
100 g di zucchero di canna
90 g di brown sugar
90 g di uvetta sultanina
20 g di mandorle a pezzi (facoltative)
3 uova bio
1 bustina di cremor tartaro
1 cucchiaino di bicarbonato
cannella q.b.

PROCEDIMENTO

Setacciate tutte le polveri e mettetele in una ciotola capiente con gli zuccheri. Ammollate le uvette in acqua calda.
Unite alle polveri le uova, il burro fuso, le mandorle e l’uvetta ben strizzata. Lavorate il composto con le mani.

Sistemate l’impasto in una teglia quadrata di 20 cm di diametro precedentemente imburrata e fate aderire allo stampo. Se volete potete cospargere la superficie con dello zucchero.
Posizionate in forno già caldo e cuocete a 180° per circa venti minuti. Per brunire la superficie azionate per 3 minuti il grill.
Fate raffreddare, sformate e tagliate dei cubotti di medie dimensioni.

Il dolce si conserva per 2-3 giorni in un contenitore a chiusura ermetica.

14 commenti:

  1. Merhabalar, çok leziz ve çok iştah açıcı görünüyor. Ellerinize sağlık.

    Saygılar.

    RispondiElimina
  2. Ottima con la farina di castagne, che bontà!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la farina di castagne è una tra le mie preferite.

      Elimina
  3. Sembra davvero molto golosa con questi ingredienti particolari che la rendono unica ed accattivante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, molto golosa.
      Grazie della visita e a presto

      Elimina
  4. Quanti ingredienti per questa ciambella!!! Il risultato mi sembra più che ottimo...
    Complimenti!!!
    Un abbraccio
    Flora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. credimi, una vera delizia!
      Grazie del complimento Flora.
      Un bacione

      Elimina
  5. L'aggiunta delle mandorle che donano croccantezza mi piace molto, ottimo anche l'utilizzo della farina kamut. Proprio buona questa ricetta...complimenti :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'aggiunta delle mandorle è stata un'idea dell'ultimo momento, ed è stata vincente!
      Grazie della visita.

      Elimina
  6. scusate la mia mancanza di sapere in cucina ma, che differenza c'e' tra lo zucchero di canna ed il brown sugar?? Agnese

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lo zucchero di canna deriva dalla canna da zucchero e non è molto diverso da quello derivante dalla barbabietola (quello bianco).
      Il brown sugar è lo zucchero grezzo macinato finemente e mescolato con la melassa.

      Elimina