giovedì 30 maggio 2013

CANTUCCI SENESI (UNA VERSIONE CASALINGA)


Fra le valli dell’Arbia, dell’Elsa e della Merse, su un tessuto collinare dolcissimo, si adagia Siena.

Incipit tratto dal libro”L’arte e la storia Toscana” editore bonechi

INGREDIENTI

3 uova
300 g di zucchero (sono ottimi anche con lo zucchero di canna)
100 g di olio evo
50 g di burro
100 g di mandorle (io con la pellicina)
1 bustina di lievito in polvere (io a volte uso, come in questo caso, il cremor tartaro e 1 cucchiaino di bicarbonato)
La scorza di 1 limone
Farina q.b. (io,7 tazzine da caffè)

PROCEDIMENTO

Mescolate le uova con lo zucchero, l’olio, il burro ammorbidito, la scorza di limone, il lievito, le mandorle e aggiungete gradualmente la farina quanta ne prenderà l’impasto fino a renderlo maneggiabile.

Preparate dei filoncini di circa 5 cm e infornateli su una teglia imburrata (in alternativa, stendete un foglio di carta forno sulla placca) per circa 20/25 minuti a 190°.

Toglieteli dal forno, tagliateli obliquamente e rimetteteli nel forno: spegneteli e lasciateli finché non sarà freddo. (In alternativa, potete posizionare la teglia sotto il grill e non appena iniziano a brunire sono pronti. Molto dipende dal proprio gusto, alcuni li gradiscono molto secchi, altri no.)

Ricetta tratta dal libro “La cucina Toscana” di Maria Teresa di Marco, Marie Cécile Ferré  Guido Tommaso Editore



13 commenti:

  1. Buoni i cantucci mi sanno di un pezzo di casa e buone le mandorle con la pellicina,le preferisco senza dubbio!
    Ti abbraccio
    Monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Monica, come te preferisco nettamente le mandorle con la pellicina, hanno una marcia in più!!
      Un bacione

      Elimina
  2. Ho salvato la tua ricetta, sono invitanti, golosissimi e non li ho mai provati, quindi mi tocca proprio farli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bene, se dovessi provarli poi, dimmi se ti sono piaciuti.
      Io li adoro!!

      Elimina
  3. siena è una città splendida ed ho avuto modo di mangiare molti dolci tipici del posto! Questi sembrano buoni belli e gustosi, devo segnarmi la ricetta! Bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. concordo pienamente, Siena è una città unica nel suo splendore e non a caso è la mia città preferita!!
      Da me sono spariti in un battibaleno..

      Elimina
  4. complimenti Rò, sono perfetti!!!!

    RispondiElimina
  5. Che forte hai fatto i cantucci !!! A noi piacciono molto ma non li ho mai fatti ed ora ecco la ricetta:)
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uno tira l'altro...
      Un bacione a te

      Elimina
  6. o che bello vedere le mandole con la pellicina!!!da quelchè di amarognolo che fa esaltare la dolcezza del biscotto. Mamma mia che belli che ti sono venuti complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vero di solito si usano spellate..Grazie mille del complimento.

      Elimina
  7. Dolci talmente ottimi da farne una scorpacciata!
    Bravissima e grazie.
    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e in men che non si dica sono finiti!!
      Grazie a te della visita.
      Buon sabato

      Elimina